• Ho inserito per la prima volta la chiavetta, ma dopo aver avviato la Virtual Box lo schermo resta nero. Cosa devo fare?

Al primo avvio è normale che lo schermo possa rimanere nero anche per 120 secondi. Dipende da diversi fattori (prestazioni del pc; numero di programmi aperti contemporaneamente).

Ti consigliamo di attendere: si tratta del normale processo legato al primo avvio.

 

  • E se dovesse rimanere bloccato per troppo tempo?

In questo caso ti consigliamo di spostare il cursore nella parte bassa dello schermo e cliccare sulla ‘x’ presente nella barra a scomparsa, riavviare il tuo pc e inserirla di nuovo. Il problema, nel 99% dei casi, viene risolto in questo modo.

 

  • Il sistema operativo risulta troppo lento. Cosa posso fare?
  1. Prima di tutto è importante verificare che non ci siano aperti altri programmi (prima di inserire la chiavetta e avviarla): questo, infatti, può rallentare le prestazioni.
  2. Inoltre, consigliamo sempre di riavviare il computer prima di procedere con l’inserimento e l’avvio della chiavetta.
  3. Se il sistema dovesse continuare a essere lento, la problematica è probabilmente legata alle prestazioni del computer. Niente paura, però, il problema è risolvibile attraverso un procedimento alternativo che vi possiamo fornire tramite mail (gratuitamente) se ci contattate indicando la problematica: info[at]pcforkids.it

 

  • Il browser all’interno della chiavetta è totalmente sicuro al 100% e rende totalmente impossibile l’accesso a contenuti rischiosi?

Il browser utilizzato funziona con un’estensione che rende inaccessibili la quasi totalità dei contenuti rischiosi (es. siti che contengono materiale per adulti). Queste dinamiche vengono testate su ogni chiavetta prodotta.

Non escludiamo, però, che recentissimi siti con contenuti rischiosi vengano momentaneamente lasciati “passare”, senza essere filtrati. Questo è dovuto ai tempi tecnici di sincronizzazione dell’estensione con l’evoluzione di ciò che accade in Rete.

Eseguendo dei test accurati (settimanali) abbiamo notato che viene bloccata una media superiore al 90% dei siti rischiosi.

 

In ogni caso, periodicamente Freestyle Pc for Kids si impegna a inviare tramite mail degli aggiornamenti specifici riguardo la sicurezza agli utenti che hanno acquistato la chiavetta. 

  • Chi c’è dietro Freestyle Pc for Kids?

Stefano Tagliabue, tecnico informatico, laureando in Scienze Informatiche all’Università Statale di Milano. Ha collaborato per oltre tre anni con il team di Mandriva e ha avviato collaborazioni nell’ambito di altri progetti Open Source. Se hai domande da porgli puoi contattarlo direttamente all’indirizzo stefano.tagliabue89[at]gmail.com

Attorno a Freestyle Pc for Kids gravitano altri professionisti, come insegnanti, psicologi ed esperti di comunicazione.

 

  • Ma Freestyle Pc for Kids è un sistema operativo che avete inventato voi?

Assolutamente no. Il sistema operativo su cui si basa il SO contenuto all’interno delle nostre chiavette è basato su Ubuntu – Linux. A partire da questo sistema operativo (open source) noi abbiamo effettuato un lavoro di grande personalizzazione per rendere il sistema operativo adatto ai bambini dai 3 ai 10 anni. Poi, ci siamo chiesti quale sarebbe stato il modo migliore per permettere ai bambini di utilizzare questo sistema personalizzato e abbiamo deciso di inserirlo in una chiavetta USB. In questo modo ai genitori non resta che inserire questo piccolo supporto nella porta USB di un qualsiasi pc e in pochi secondi quel computer sarà pronto per essere utilizzato da un bambino.

 

  • Cosa troverò nella busta della spedizione?

La chiavetta Freestyle Pc for Kids con il suo adesivo, contenuta in una confezione “regalo”; le istruzioni per effettuare il primo avvio.

 

  • Avete utilizzato risorse open source anche per il logo?

Sì, ci siamo affidati a OpenClipart.

 

  • Vorrei suggerirvi delle modifiche da apportare alla chiavetta…

Aspettiamo i tuoi suggerimenti! Mandaci una mail all’indirizzo info[at]pcforkids.it e saremo felici di prendere in considerazione i suggerimenti che vorrai darci. Un progetto, per poter crescere e migliorare, ha un assoluto bisogno di continui suggerimenti, critiche e osservazioni costruttive. Solo così si potrà ottenere qualcosa di valido.

E noi siamo qui per ascoltare le tue osservazioni e per imparare ogni giorno dai nostri utenti!

Suggerisci altre domande a cui ci siamo dimenticati di rispondere scrivendoci all’indirizzo info[at]pcforkids.it